/[gentoo]/xml/htdocs/doc/it/gentoo-kernel.xml
Gentoo

Diff of /xml/htdocs/doc/it/gentoo-kernel.xml

Parent Directory Parent Directory | Revision Log Revision Log | View Patch Patch

Revision 1.18 Revision 1.19
1<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?> 1<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
2<!-- $Header: /var/cvsroot/gentoo/xml/htdocs/doc/it/gentoo-kernel.xml,v 1.18 2005/05/29 19:21:04 so Exp $ --> 2<!-- $Header: /var/cvsroot/gentoo/xml/htdocs/doc/it/gentoo-kernel.xml,v 1.19 2005/06/09 21:55:41 so Exp $ -->
3 3
4<!DOCTYPE guide SYSTEM "/dtd/guide.dtd"> 4<!DOCTYPE guide SYSTEM "/dtd/guide.dtd">
5<guide link="/doc/it/gentoo-kernel.xml" lang="it"> 5<guide link="/doc/it/gentoo-kernel.xml" lang="it">
6 6
7<title>Guida ai Kernel Gentoo Linux</title> 7<title>Guida ai Kernel Gentoo Linux</title>
38Questo documento vi fornisce una descrizione generale di tutti i tipi di sorgenti del kernel che Gentoo vi mette a disposizione con Portage 38Questo documento vi fornisce una descrizione generale di tutti i tipi di sorgenti del kernel che Gentoo vi mette a disposizione con Portage
39</abstract> 39</abstract>
40 40
41<license/> 41<license/>
42 42
43<version>1.7</version> 43<version>1.8</version>
44<date>2005-05-29</date> 44<date>2005-06-09</date>
45 45
46<chapter> 46<chapter>
47<title>Introduzione</title> 47<title>Introduzione</title>
48<section> 48<section>
49<body> 49<body>
120 120
121</body> 121</body>
122</section> 122</section>
123 123
124<section> 124<section>
125<title>hardened-sources, hardened-dev-sources e rsbac-sources</title> 125<title>hardened-sources e rsbac-sources</title>
126<body> 126<body>
127 127
128<p> 128<p>
129Gli <c>hardened-sources</c> sono basati su Linux 2.4 e sono pensati per gli utenti che usano Gentoo in ambienti di produzione, forniscono patches per i vari sottoprogetti di Gentoo Hardened 129Gli <c>hardened-sources</c> sono basati su Linux Kernel ufficiali e sono pensati per gli utenti che usano Gentoo in ambienti di produzione, forniscono patches per i vari sottoprogetti di Gentoo Hardened
130(come il supporto per LSM/SELinux e GRSecurity), oltre che miglioramenti della stabilità/sicurezza. 130(come il supporto per <uri link="http://www.nsa.gov/selinux/">LSM/SELinux</uri> e <uri link="http://grsecurity.net">grsecurity</uri>), oltre che miglioramenti della stabilità/sicurezza. Come <c>gentoo-sources</c> ha versioni 2.6 e 2.4.
131Date un'occhiata su <uri>http://www.gentoo.org/proj/en/hardened/</uri> per maggiori informazioni. 131Date un'occhiata su <uri>http://www.gentoo.org/proj/en/hardened/</uri> per maggiori informazioni.
132</p> 132</p>
133 133
134<p> 134<p>
135Gli <c>hardened-dev-sources</c> hanno lo stesso scopo e le stesse funzionalitá degli <c>hardened-sources</c> ma sono basati su Linux 2.6.
136</p>
137
138<p>
139<c>rsbac-sources</c> contiene patch per usare Rule Set Based Access Controls (RSBAC) e ha kernel 2.4 e 2.6. E' mantenuto da <uri link="/proj/en/hardened/rsbac/">RSBAC project</uri>, un sotto progetto di Gentoo Hardened. 135<c>rsbac-sources</c> contiene patch per usare Rule Set Based Access Controls (<uri link="http://www.rsbac.org">RSBAC</uri>) e ha kernel 2.4 e 2.6. E' mantenuto da <uri link="/proj/en/hardened/rsbac/">RSBAC project</uri>, un sotto progetto di Gentoo Hardened.
140</p> 136</p>
141 137
142<impo> 138<impo>
143Questi kernel forniscono patch per aumentare la sicurezza. Leggete la <uri link="/proj/en/hardened/">documentazione</uri> prima di usarli. 139Questi kernel forniscono patch per aumentare la sicurezza. Leggete la <uri link="/proj/en/hardened/">documentazione</uri> prima di usarli.
144</impo> 140</impo>
149<section> 145<section>
150<title>Kernel dipendenti da una architettura</title> 146<title>Kernel dipendenti da una architettura</title>
151<body> 147<body>
152 148
153<p> 149<p>
154<c>alpha-sources</c>, <c>hppa-sources</c>, <c>hppa-dev-sources</c>, <c>ia64-sources</c>, <c>mips-sources</c>, <c>ppc-sources</c>, <c>pegasos-sources</c>, <c>sparc-sources</c> e <c>xbox-sources</c> sono, come il loro nome suggerisce, patchati per funzionare meglio su una specifica architettura. Questi inoltre contengono alcune delle patches per l'hardware e funzionalità aggiuntive contenute nei set di patches menzionati in precedenza e successivamente. 150<c>alpha-sources</c>, <c>hppa-sources</c>, <c>mips-sources</c>, <c>pegasos-sources</c>, <c>sparc-sources</c> e <c>xbox-sources</c> sono, come il loro nome suggerisce, patchati per funzionare meglio su una specifica architettura. Questi inoltre contengono alcune delle patches per l'hardware e funzionalità aggiuntive contenute nei set di patches menzionati in precedenza e successivamente.
155</p> 151</p>
156 152
157</body> 153</body>
158</section> 154</section>
159</chapter> 155</chapter>
186<section> 182<section>
187<title>grsec-sources</title> 183<title>grsec-sources</title>
188<body> 184<body>
189 185
190<p> 186<p>
191I sorgenti del kernel <c>grsec-sources</c> sono patchati con la versione più recente di GRSecurity (GRSecurity in versione 2.0 e successive) che include, tra le varie patches orientate 187I sorgenti del kernel <c>grsec-sources</c> sono patchati con la versione più recente di grsecurity (grsecurity in versione 2.0 e successive) che include, tra le varie patches orientate
192alla sicurezza, il support per PaX. 188alla sicurezza, il support per PaX.
193</p> 189</p>
194 190
195</body> 191</body>
196</section> 192</section>
308 304
309</body> 305</body>
310</section> 306</section>
311 307
312<section> 308<section>
309<title>hardened-dev-sources</title>
310<body>
311
312<p>
313<c>hardened-dev-sources</c> possono essere trovati sotto il pacchetto <c>hardened-sources</c>.
314</p>
315
316</body>
317</section>
318
319<section>
313<title>rsbac-dev-sources</title> 320<title>rsbac-dev-sources</title>
314<body> 321<body>
315 322
316<p> 323<p>
317Il kernel <c>rsbac-dev-sources</c> adesso si trova nel pacchetto <c>rsbac-sources</c>. 324Il kernel <c>rsbac-dev-sources</c> adesso si trova nel pacchetto <c>rsbac-sources</c>.
324<section> 331<section>
325<title>selinux-sources</title> 332<title>selinux-sources</title>
326<body> 333<body>
327 334
328<p> 335<p>
329<c>selinux-sources</c>, e' un kernel della serie 2.4 che contiene molti miglioramenti per la sicurezza, e' reso obsoleto dal lavoro di sviluppo del kernel 2.6. La funzionalità SELinux può essere trovata nei pacchetti <c>hardened-sources</c> e <c>hardened-dev-sources</c>. 336<c>selinux-sources</c>, e' un kernel della serie 2.4 che contiene molti miglioramenti per la sicurezza, e' reso obsoleto dal lavoro di sviluppo del kernel 2.6. La funzionalità SELinux può essere trovata nel pacchetto <c>hardened-sources</c>.
330</p> 337</p>
331 338
332</body> 339</body>
333</section> 340</section>
334 341

Legend:
Removed from v.1.18  
changed lines
  Added in v.1.19

  ViewVC Help
Powered by ViewVC 1.1.20