/[gentoo]/xml/htdocs/doc/it/gentoo-kernel.xml
Gentoo

Diff of /xml/htdocs/doc/it/gentoo-kernel.xml

Parent Directory Parent Directory | Revision Log Revision Log | View Patch Patch

Revision 1.28 Revision 1.29
1<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?> 1<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
2<!-- $Header: /var/cvsroot/gentoo/xml/htdocs/doc/it/gentoo-kernel.xml,v 1.28 2007/12/12 22:18:51 scen Exp $ --> 2<!-- $Header: /var/cvsroot/gentoo/xml/htdocs/doc/it/gentoo-kernel.xml,v 1.29 2008/02/03 19:14:10 scen Exp $ -->
3
4<!DOCTYPE guide SYSTEM "/dtd/guide.dtd"> 3<!DOCTYPE guide SYSTEM "/dtd/guide.dtd">
5<guide link="/doc/it/gentoo-kernel.xml" lang="it">
6 4
5<guide lang="it">
7<title>Guida ai Kernel Gentoo Linux</title> 6<title>Guida ai Kernel Gentoo Linux</title>
8 7
9<author title="Autore"> 8<author title="Autore">
10 <mail link="swift@gentoo.org">Sven Vermeulen</mail> 9 <mail link="swift@gentoo.org">Sven Vermeulen</mail>
11</author> 10</author>
50 49
51<!-- The content of this document is licensed under the CC-BY-SA license --> 50<!-- The content of this document is licensed under the CC-BY-SA license -->
52<!-- See http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.5 --> 51<!-- See http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.5 -->
53<license/> 52<license/>
54 53
55<version>1.18</version> 54<version>1.20</version>
56<date>2007-02-17</date> 55<date>2008-02-03</date>
57 56
58<chapter> 57<chapter>
59<title>Introduzione</title> 58<title>Introduzione</title>
60<section> 59<section>
61<body> 60<body>
71voi. 70voi.
72</p> 71</p>
73 72
74<p> 73<p>
75Linux 2.4 è mantenuto da Willy Tarreau. Linus Torvalds, il creatore originale di 74Linux 2.4 è mantenuto da Willy Tarreau. Linus Torvalds, il creatore originale di
76Linux, cedette il ruolo di maintainer del ramo 2.4 del kernel Linux a Marcelo 75Linux, cedette il ruolo di mantenitore del ramo 2.4 del kernel Linux a Marcelo
77Tosatti quando incominciò a sviluppare la nuova versione del kernel, il 2.6. 76Tosatti quando incominciò a sviluppare la nuova versione del kernel, il 2.6.
78Marcelo ha compiuto un buon lavoro nel mantenere il kernel 2.4 stabile e sicuro, 77Marcelo ha compiuto un buon lavoro nel mantenere il kernel 2.4 stabile e sicuro,
79ed ha poi ceduto il suo ruolo a Willy. Si noti che solo fix relativi a bug e 78ed ha poi ceduto il suo ruolo a Willy. Si noti che solo correzioni relative a
80sicurezza sono accettati nell'albero 2.4. Lo sviluppo effettivo avviene nel 79bug e sicurezza sono accettate nell'albero 2.4. Lo sviluppo effettivo avviene
81kernel Linux 2.6. 80nel kernel Linux 2.6.
82</p> 81</p>
83 82
84<p> 83<p>
85Linux 2.6 è mantenuto da Andrew Morton, che lavora a stretto contatto con Linus 84Linux 2.6 è mantenuto da Andrew Morton, che lavora a stretto contatto con Linus
86Torvalds per sviluppare un kernel Linux veloce, potente e ricco di 85Torvalds per sviluppare un kernel Linux veloce, potente e ricco di
89</p> 88</p>
90 89
91<p> 90<p>
92Alcune delle architetture di sistema meno comuni non sono totalmente compatibili 91Alcune delle architetture di sistema meno comuni non sono totalmente compatibili
93con Linux 2.6, ed alcuni utenti preferiscono il kernel Linux provato-e-testato 92con Linux 2.6, ed alcuni utenti preferiscono il kernel Linux provato-e-testato
942.4. Comunque, si noti che Linux 2.4 non è attualmente sviluppato - solamente i 932.4. Comunque, si noti che Linux 2.4 non è attualmente sviluppato - solamente le
95fix relativi ai bug e alla sicurezza sono inclusi nelle nuove release. Se ne 94correzioni relative ai bug e alla sicurezza sono inclusi nelle nuove release. Se
96avete la possibilità, vi suggeriamo di aggiornare a Linux 2.6. Potreste trovare 95ne avete la possibilità, vi suggeriamo di aggiornare a Linux 2.6. Potreste
97utile la <uri link="/doc/it/migration-to-2.6.xml">guida Gentoo per la migrazione 96trovare utile la <uri link="/doc/it/migration-to-2.6.xml">guida Gentoo per la
97migrazione
98completa a Linux 2.6</uri>. 98completa a Linux 2.6</uri>.
99</p> 99</p>
100 100
101</body> 101</body>
102</section> 102</section>
108<section> 108<section>
109<title>genkernel</title> 109<title>genkernel</title>
110<body> 110<body>
111 111
112<p> 112<p>
113<c>Genkernel</c> é un tool che si occupa di individuare l'hardware presente sul 113<c>Genkernel</c> é uno strumento che si occupa di individuare l'hardware
114computer e di configurare automaticamente il kernel in modo appropriato. Ne 114presente sul computer e di configurare automaticamente il kernel in modo
115viene spesso consigliato l'uso agli utenti che hanno poca esperienza nella 115appropriato. Ne viene spesso consigliato l'uso agli utenti che hanno poca
116configurazione manuale del kernel. 116esperienza nella configurazione manuale del kernel.
117</p> 117</p>
118 118
119<p> 119<p>
120Per maggiori informazioni é possibile consultare consultare la <uri 120Per maggiori informazioni é possibile consultare consultare la <uri
121link="/doc/it/genkernel.xml">Gentoo Linux Genkernel Guide</uri>. 121link="/doc/it/genkernel.xml">Gentoo Linux Genkernel Guide</uri>.
152</p> 152</p>
153 153
154<p> 154<p>
155Il pacchetto <c>gentoo-sources</c> assorbe gran parte degli sforzi del team di 155Il pacchetto <c>gentoo-sources</c> assorbe gran parte degli sforzi del team di
156sviluppo del kernel di Gentoo, il quale può contare sull'esperienza di Greg 156sviluppo del kernel di Gentoo, il quale può contare sull'esperienza di Greg
157Kroah-Hartman, che è il manteiner di udev e il responsabile dei sottosistemi 157Kroah-Hartman, che è il mantenitore di udev e il responsabile dei sottosistemi
158USB e PCI del kernel Linux ufficiale. 158USB e PCI del kernel Linux ufficiale.
159</p> 159</p>
160 160
161</body> 161</body>
162</section> 162</section>
166<body> 166<body>
167 167
168<p> 168<p>
169Gli <c>hardened-sources</c> sono basati su Linux Kernel ufficiali e sono 169Gli <c>hardened-sources</c> sono basati su Linux Kernel ufficiali e sono
170pensati per gli utenti che usano Gentoo in ambienti di produzione, forniscono 170pensati per gli utenti che usano Gentoo in ambienti di produzione, forniscono
171patches per i vari sottoprogetti di Gentoo Hardened (come il supporto per <uri 171patch per i vari sottoprogetti di Gentoo Hardened (come il supporto per <uri
172link="http://www.nsa.gov/selinux/">LSM/SELinux</uri> e <uri 172link="http://www.nsa.gov/selinux/">LSM/SELinux</uri> e <uri
173link="http://grsecurity.net">grsecurity</uri>), oltre che miglioramenti 173link="http://grsecurity.net">grsecurity</uri>), oltre che miglioramenti
174della stabilità/sicurezza. Come <c>gentoo-sources</c> ha versioni 2.6 e 2.4. 174della stabilità/sicurezza. Come <c>gentoo-sources</c> ha versioni 2.6 e 2.4.
175Date un'occhiata su <uri>http://www.gentoo.org/proj/en/hardened/</uri> per 175Date un'occhiata su <uri>http://www.gentoo.org/proj/en/hardened/</uri> per
176maggiori informazioni. 176maggiori informazioni.
223</body> 223</body>
224</section> 224</section>
225 225
226 226
227<section> 227<section>
228<title>ck-sources</title>
229<body>
230
231<p>
232<c>ck-sources</c> è il set di patches di Con Kolivas. Questo è principalmente
233designato per migliorare la risposta del sistema e l'interattività e è
234configurabile per workloads di variazione (da server a desktop). Il set di
235patch è anche abbastanza maturo e è stato messo attraverso iterazioni di
236sviluppo e sintonizzazione. La enfasi di ogni rilascio è per la stabilità e
237sicurezza. Supporto e informazioni sono disponibili in
238<uri>http://kernel.kolivas.org</uri> e in <c>#ck</c> su <c>irc.oftc.net</c>.
239</p>
240
241</body>
242</section>
243
244<section>
245<title>git-sources</title> 228<title>git-sources</title>
246<body> 229<body>
247 230
248<p> 231<p>
249Il pacchetto <c>git-sources</c> riporta gli snapshot giornalieri del 232Il pacchetto <c>git-sources</c> riporta gli snapshot giornalieri del
260<title>mm-sources</title> 243<title>mm-sources</title>
261<body> 244<body>
262 245
263<p> 246<p>
264Gli <c>mm-sources</c> sono basati sui <c>vanilla-sources</c> e contengono il set 247Gli <c>mm-sources</c> sono basati sui <c>vanilla-sources</c> e contengono il set
265di patches di Andrew Morton (ndt, il maintainer della serie del kernel Linux-2.6 248di patch di Andrew Morton (ndt, il mantenitore della serie del kernel Linux-2.6
266non appena risulterà sufficentemente stabile). Comprendono diverse patch 249non appena risulterà sufficientemente stabile). Comprendono diverse patch
267sperimentali che dovranno essere incluse nel kernel ufficiale. E' noto che 250sperimentali che dovranno essere incluse nel kernel ufficiale. E' noto che
268questo kernel possa cambiare radicalmente molto rapidamente, viene usato per 251questo kernel possa cambiare radicalmente molto rapidamente, viene usato per
269testare nuove caratteristiche del kernel. 252testare nuove caratteristiche del kernel.
270</p> 253</p>
271 254
292</p> 275</p>
293 276
294</body> 277</body>
295</section> 278</section>
296<section> 279<section>
297<title>suspend2-sources</title> 280<title>tuxonice-sources</title>
298<body> 281<body>
299 282
300<p> 283<p>
301I sorgenti del kernel <c>suspend2-sources</c> sono patchati sia con le 284I sorgenti del kernel <c>tuxonice-sources</c> (precedentemente denominato
302genpatches, che includono le patch che trovate in gentoo-sources, che con 285<c>suspend2-sources</c>) sono patchati sia con le genpatches, che includono le
303<uri link="http://www.suspend2.net">Software Suspend 2</uri> che è 286patch che trovate in gentoo-sources, che con <uri
304un'implementazione nuova e migliorata di suspend-to-disk per il kernel 287link="http://www.tuxonice.net">TuxOnIce</uri> che è un'implementazione nuova e
305Linux. 288migliorata di suspend-to-disk per il kernel Linux, precedentemente conosciuto
289come <e>suspend2</e>.
306</p> 290</p>
307 291
308<p> 292<p>
309Questo kernel è raccomandato per gli utenti che utilizzano portatili che 293Questo kernel è raccomandato per gli utenti che utilizzano portatili che
310spesso contano sulla possibilità di sospendere i loro portatili e riprendere 294spesso contano sulla possibilità di sospendere i loro portatili e riprendere
313 297
314</body> 298</body>
315</section> 299</section>
316 300
317<section> 301<section>
302<title>ck-sources</title>
303<body>
304
305<p>
306<c>ck-sources</c> è il set di patch di Con Kolivas. Questo è principalmente
307designato per migliorare la risposta del sistema e l'interattività ed è
308configurabile percarichi di lavoro differenti (da server a desktop). Il set di
309patch è anche abbastanza maturo e è stato messo attraverso iterazioni di
310sviluppo e sintonizzazione. La enfasi di ogni rilascio è per la stabilità e
311sicurezza. Supporto e informazioni sono disponibili in
312<uri>http://kernel.kolivas.org</uri> e in <c>#ck</c> su <c>irc.oftc.net</c>.
313</p>
314
315</body>
316</section>
317
318<section>
318<title>usermode-sources</title> 319<title>usermode-sources</title>
319<body> 320<body>
320 321
321<p> 322<p>
322I sorgenti del kernel <c>usermode-sources</c> sono patches del kernel per User 323I sorgenti del kernel <c>usermode-sources</c> sono patch del kernel per User
323Mode Linux. Questo kernel è pensato per permettere a Linux di girare su Linux 324Mode Linux. Questo kernel è pensato per permettere a Linux di girare su Linux
324che gira a sua volta su Linux che... User Mode Linux è utile per aiutare la fase 325che gira a sua volta su Linux che... User Mode Linux è utile per aiutare la fase
325di testing e per i server virtuali. Per maggiori informazioni su questo 326di testing e per i server virtuali. Per maggiori informazioni su questo
326incredibile tributo alla stabilità e alla scalabilità di Linux, fate riferimento 327incredibile tributo alla stabilità e alla scalabilità di Linux, fate riferimento
327a <uri>http://user-mode-linux.sourceforge.net</uri>. 328a <uri>http://user-mode-linux.sourceforge.net</uri>.
357</section> 358</section>
358 359
359</chapter> 360</chapter>
360 361
361<chapter> 362<chapter>
362<title>Pacchetti di kernel non pi disponibili</title> 363<title>Pacchetti di kernel non pi disponibili</title>
363 364
364<section> 365<section>
365<title>aa-sources</title> 366<title>aa-sources</title>
366<body> 367<body>
367 368
368<p> 369<p>
369<c>aa-sources</c> era un kenrnel a cui erano applicate numerose patch di ogni 370<c>aa-sources</c> era un kernel a cui erano applicate numerose patch di ogni
370genere. Il manutentore ha smesso di rilasciare le sue patch e il kernel è stato 371genere. Il manutentore ha smesso di rilasciare le sue patch e il kernel è stato
371rimosso in quanto è diventato obsoleto. 372rimosso in quanto è diventato obsoleto.
372</p> 373</p>
373 374
374</body> 375</body>
379<body> 380<body>
380 381
381<p> 382<p>
382<c>alpha-sources</c> era un kernel della serie 2.4 modificato per migliorare la 383<c>alpha-sources</c> era un kernel della serie 2.4 modificato per migliorare la
383compatibilità hardware sui sistemi Alpha. Queste modifiche ora sono incluse nel 384compatibilità hardware sui sistemi Alpha. Queste modifiche ora sono incluse nel
384kernel ufficiale. Gli utenti di sistemi Alpha possono usare un qualsiasi kenrel 385kernel ufficiale. Gli utenti di sistemi Alpha possono usare un qualsiasi kernel
385recente senza aver bisogno di modificarlo. 386recente senza aver bisogno di modificarlo.
386</p> 387</p>
387 388
388</body> 389</body>
389</section> 390</section>
416<title>grsec-sources</title> 417<title>grsec-sources</title>
417<body> 418<body>
418 419
419<p> 420<p>
420I sorgenti del kernel <c>grsec-sources</c> erano soliti essere patchati con gli 421I sorgenti del kernel <c>grsec-sources</c> erano soliti essere patchati con gli
421ultimi grsecurity update (grsecurity version 2.0 e successive) i quali 422ultimi aggiornamenti di grsecurity /grsecurity versione 2.0 e successive) i
422includevano, tra le varie patch relative alla sicurezza, il supporto per PaX. 423quali includevano, tra le varie patch relative alla sicurezza, il supporto per
423Poiché le patch grsecurity sono incluse in <c>hardened-sources</c>, questo 424PaX. Poiché le patch grsecurity sono incluse in <c>hardened-sources</c>, questo
424pacchetto non è più in Portage. 425pacchetto non è più in Portage.
425</p> 426</p>
426 427
427</body> 428</body>
428</section> 429</section>
482<section> 483<section>
483<title>win4lin-sources</title> 484<title>win4lin-sources</title>
484<body> 485<body>
485 486
486<p> 487<p>
487I sorgenti del kernel <c>win4lin-sources</c> sono patchati per supportare i tool 488I sorgenti del kernel <c>win4lin-sources</c> sono patchati per supportare gli
488userland win4lin che permettono agli utenti Linux di eseguire diverse 489strumenti userland win4lin che permettono agli utenti Linux di eseguire diverse
489applicazioni Microsoft Windows (TM) a velocità quasi nativa. Sono stati rimossi 490applicazioni Microsoft Windows (TM) a velocità quasi nativa. Sono stati rimossi
490in seguito a problemi di sicurezza. 491in seguito a problemi di sicurezza.
491</p> 492</p>
492 493
493</body> 494</body>
494</section> 495</section>
495</chapter> 496</chapter>
496
497</guide> 497</guide>

Legend:
Removed from v.1.28  
changed lines
  Added in v.1.29

  ViewVC Help
Powered by ViewVC 1.1.20