/[gentoo]/xml/htdocs/doc/it/guide-localization.xml
Gentoo

Diff of /xml/htdocs/doc/it/guide-localization.xml

Parent Directory Parent Directory | Revision Log Revision Log | View Patch Patch

Revision 1.27 Revision 1.28
1<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?> 1<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
2<!DOCTYPE guide SYSTEM "/dtd/guide.dtd"> 2<!DOCTYPE guide SYSTEM "/dtd/guide.dtd">
3<!-- $Header: /var/cvsroot/gentoo/xml/htdocs/doc/it/guide-localization.xml,v 1.27 2009/11/17 23:11:47 scen Exp $ --> 3<!-- $Header: /var/cvsroot/gentoo/xml/htdocs/doc/it/guide-localization.xml,v 1.28 2010/02/21 17:14:32 scen Exp $ -->
4 4
5<guide link="/doc/it/guide-localization.xml" lang="it"> 5<guide link="/doc/it/guide-localization.xml" lang="it">
6<title>Guida alla localizzazione di Gentoo Linux</title> 6<title>Guida alla localizzazione di Gentoo Linux</title>
7 7
8<author title="Autore"> 8<author title="Autore">
41lingua, NdT) la propria distribuzione Gentoo Linux per qualsiasi paese Europeo. 41lingua, NdT) la propria distribuzione Gentoo Linux per qualsiasi paese Europeo.
42Verrà affrontata anche la configurazione del sistema per utilizzare il simbolo 42Verrà affrontata anche la configurazione del sistema per utilizzare il simbolo
43dell'Euro. 43dell'Euro.
44</abstract> 44</abstract>
45 45
46<version>1.45</version> 46<version>1.46</version>
47<date>2009-11-15</date> 47<date>2010-02-14</date>
48 48
49<chapter> 49<chapter>
50<title>Fuso Orario (Time zone)</title> 50<title>Fuso Orario (Time zone)</title>
51<section> 51<section>
52<body> 52<body>
338<section> 338<section>
339<title>Generare localizzazioni specifiche</title> 339<title>Generare localizzazioni specifiche</title>
340<body> 340<body>
341 341
342<p> 342<p>
343Se si utilizza una localizzazione che non è disponibile in modo predefinito
344bisogna utilizzare <c>localedef</c> per generare la propria localizzazione. Ad
345esempio:
346</p>
347
348<pre caption="Generare una localizzazione utilizzando localedef">
349# <i>localedef -c -i en_US -f ISO-8859-15 en_US.ISO-8859-15</i>
350</pre>
351
352<p>
353Dopo avere generato la localizzazione, è possibile esportare la variabile LANG
354come visto prima:
355</p>
356
357<pre caption="Esportare la variabile LANG">
358# <i>export LANG="en_US.ISO-8859-15"</i>
359</pre>
360
361<p>
362Assicurarsi di aggiornare l'ambiente dopo la modifica:
363</p>
364
365<pre caption="Aggiornare l'ambiente">
366# <i>env-update &amp;&amp; source /etc/profile</i>
367</pre>
368
369<p>
370Fatto ciò, è necessario terminare il server X premendo
371<c>Ctrl+Alt+Backspace</c>, effettuare il logout, e poi di nuovo il login come
372utente.
373</p>
374
375</body>
376</section>
377<section>
378<title>Creare le localizzazioni per le glibc</title>
379<body>
380
381<p>
382Probabilmente sul proprio sistema si utilizzeranno una o due localizzazioni. È 343Probabilmente sul proprio sistema si utilizzeranno una o due localizzazioni. È
383possibile abilitare solo le localizzazioni di cui si ha bisogno inserendole in 344possibile abilitare solo le localizzazioni di cui si ha bisogno inserendole in
384<path>/etc/locale.gen</path>. 345<path>/etc/locale.gen</path>.
385</p> 346</p>
386 347

Legend:
Removed from v.1.27  
changed lines
  Added in v.1.28

  ViewVC Help
Powered by ViewVC 1.1.20