/[gentoo]/xml/htdocs/doc/it/guide-localization.xml
Gentoo

Contents of /xml/htdocs/doc/it/guide-localization.xml

Parent Directory Parent Directory | Revision Log Revision Log


Revision 1.6 - (show annotations) (download) (as text)
Thu May 20 13:55:20 2004 UTC (13 years, 5 months ago) by mush
Branch: MAIN
Changes since 1.5: +58 -27 lines
File MIME type: application/xml
updated to version 1.10 (1.14 of the english CVS)

1 <?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?>
2 <!-- $Header: $ -->
3 <!DOCTYPE guide SYSTEM "/dtd/guide.dtd">
4
5 <guide link="/doc/it/guide-localization.xml" lang="it">
6 <title>Gentoo Linux guida alla localizzazione</title>
7
8 <author title="Autore"><mail link="holler@ahsoftware.de">Alexander Holler</mail></author>
9 <author title="Redazione"><mail link="slucy@uchicago.edu">Steven Lucy</mail></author>
10 <author title="Redazione"><mail link="bennyc@gentoo.org">Benny Chuang</mail></author>
11 <author title="Traduzione"><mail link="stefano.lucidi@email.it">Stefano Lucidi</mail></author>
12 <author title="Traduzione"><mail link="siggy@siggy.info">Luca Mercuri</mail></author>
13
14 <abstract>
15 Questa guida dovrebbe aiutare gli utenti a localizzare la propria distribuzione Gentoo Linux per ogni localizzazione
16 Europea. Viene usata la Germania come caso di studio, in quanto è stata tradotta
17 da un documento tedesco. Include la configurazione per l'uso del simbolo dell' Euro.
18 </abstract>
19
20 <version>1.10</version>
21 <date>11 Aprile 2004</date>
22
23 <chapter>
24 <title>Fuso orario</title>
25 <section>
26 <body>
27 <p>Per mantenere l'ora regolarmente,
28 <path>/etc/localtime</path> deve puntare al corretto file dati del fuso orario.
29 Guardate in <path>/usr/share/zoneinfo/</path>
30 e selezionate il vostro fuso orario o una grande città vicina.
31 </p>
32
33
34 <pre caption="Configurare il fuso orario">
35 # <i>ln -sf /usr/share/zoneinfo/Europe/Berlin /etc/localtime</i>
36 # <i>date</i>
37 Sun Feb 16 08:26:44 CET 2003
38 </pre>
39
40 <note>Assicuratevi che le tre lettere che indicano il fuso orario (in questo caso "CET")
41 siano corrette per la vostra area.</note>
42
43 <note>Potete configurare il valore di <c>TZ</c> per essere ogni cosa dopo
44 <path>/usr/share/zoneinfo</path> nel vostro file rc della shell
45 (<path>.bash_profile</path> for bash) per uno specifico utente. In questo caso
46 <c>TZ="Europe/Berlin"</c>.</note>
47
48 </body>
49 </section>
50 </chapter>
51
52 <chapter>
53 <title>Orologio di sistema</title>
54 <section>
55 <body>
56 <p>
57 In molte installazioni di Gentoo Linux, l'orologio di sistema è settato a
58 UTC (o GMT, Greenwhich Mean Time) e poi il vostro fuso orario è
59 preso nell'account per determinare l'attuale ora locale. Se,
60 per qualche ragione, avete bisogno che il vostro orologio di sistema non sia in UTC,
61 avete bisogno di modificare <path>/etc/rc.conf</path> e cambiare il valore
62 di <c>CLOCK</c>.
63 </p>
64
65 <pre caption="local vs. GMT clock">
66 <codenote>raccomandato:</codenote>
67 CLOCK="UTC"
68 <codenote>o:</codenote>
69 CLOCK="local"
70 </pre>
71
72 </body>
73 </section>
74 </chapter>
75
76 <chapter>
77 <title>POSIX Locale</title>
78 <section>
79 <title>Usare i locale esistenti</title>
80 <body>
81 <p>
82 Il prossimo passo è settare la variabile <c>LANG</c> della shell, che
83 è usata dalla vostra shell e dai window manager (e da alcune applicazioni)
84 . Valori validi si possono trovare in
85 <path>/usr/share/locale</path> e generalmente hanno la forma
86 <c>ab_CD</c>, dove <c>ab</c> è la vostra sigla della lingua di due lettere
87 <c>CD</c> &#232; la vostra sigla della nazione di due lettere. Il <c>_CD</c>
88 &#232; lasciato fuori se la vostra lingua è parlata solo (o primariamante) in
89 una nazione. <c>LANG</c> può essere settata in
90 <path>/etc/profile</path> se volete che abbia effetto per l'intero sistema,
91 o in <path>~/.bashrc</path> come impostazione di uno specifico utente.
92 </p>
93 <pre caption="setting the POSIX locale">
94 export LANG="de_DE@euro"
95 </pre>
96
97 <note>
98 Aggiungete <c>@euro</c> al vostro locale se volete usare il nuovo simbolo dell' Euro
99 (&#8364;)
100 </note>
101
102 </body>
103 </section>
104 <section>
105 <title>Generare Locales specifici</title>
106 <body>
107
108 <p>
109 Se usate un locale che non è tra quelli di default, dovete usare
110 <c>localedef</c> per generare il vostro locale. Ad esempio:
111 </p>
112
113 <pre caption="Generare un locale usando localedef">
114 # <i>localedef -c -i en_US -f ISO-8859-15 en_US.ISO-8859-15</i>
115 </pre>
116
117 <p>
118 Dopo aver generato il locale potete esportare la variabile LANG come potete vedere
119 qua.
120 </p>
121
122 <pre caption="Esportare la variabile LANG">
123 # <i>export LANG="en_US.ISO-8859-15"</i>
124 </pre>
125
126 </body>
127 </section>
128 </chapter>
129
130 <chapter>
131 <title>Layout di tastiera per la console</title>
132 <section>
133 <body>
134 <p>
135 Il layout di tastiera usato dalla console è settato in
136 <path>/etc/rc.conf</path> dalla variabile <c>KEYMAP</c>.
137 Valori validi possono esser trovati in
138 <path>/usr/share/keymaps/<c>{arch}</c>/</path>.
139 <path>i386</path> ha una ulteriore suddivisione in layout
140 (<path>qwerty/</path>, <path>azerty/</path>, etc.). Alcuni linguaggi
141 hanno opzioni multiple, quindi potreste voler fare esperimenti
142 per decidere quale si adatta meglio alle vostre esigenze.
143 </p>
144
145 <pre caption="Configurare la mappa caratteri della console">
146 KEYMAP="de"
147 KEYMAP="de-latin1"
148 KEYMAP="de-latin1-nodeadkeys"
149 </pre>
150
151 </body>
152 </section>
153 </chapter>
154
155 <chapter>
156 <title>Layout di tastiera per il server X </title>
157 <section>
158 <body>
159 <p>Il layout di tastiera usato in nell'X server è specificato in
160 <path>/etc/X11/XF86Config</path> dall'opzione <c>XkbLayout</c>.
161 </p>
162
163 <pre caption="setting the X keymap">
164 Section "InputDevice"
165 Identifier "Keyboard1"
166 ...
167 Option "XkbLayout" "de"
168 # Option "XkbVariant" "nodeadkeys"
169 ...
170 </pre>
171
172 </body>
173 </section>
174 </chapter>
175
176 <chapter>
177 <title>Il simbolo dell'Euro per la Console</title>
178 <section>
179 <body>
180 <p>
181 Per fare in modo che la vostra console vsualizzi il simbolo dell'Euro, avete bisogno
182 di assegnare <c>CONSOLEFONT</c> in
183 <path>/etc/rc.conf</path> ad un file trovato in
184 <path>/usr/share/consolefonts/</path> (senza
185 <c>.psfu.gz</c>). <c>lat0-16</c> ha il simbolo dell'Euro.
186 </p>
187
188 <pre caption="Configurare il font della console">
189 CONSOLEFONT="lat0-16"
190 </pre>
191
192 </body>
193 </section>
194 </chapter>
195
196 <chapter>
197 <title>Il simbolo dell'Euro in X</title>
198 <section>
199 <title>Molte applicazioni</title>
200 <body>
201 <p>Far funzionare correttamente il simbolo dell'Euro in X è leggermente
202 piu' complesso. La prima cosa da fare è cambiare le definzioni di <c>
203 fixed</c> e <c>variable</c> in
204 <path>/usr/X11R6/lib/X11/fonts/misc/fonts.alias</path>, per terminare
205 in <c>iso8859-15</c> invece di <c>iso8859-1</c>.
206 </p>
207 <pre caption="Configurare i font di default di X">
208 fixed -misc-fixed-medium-r-semicondensed--13-120-75-75-c-60-iso8859-15
209 variable -*-helvetica-bold-r-normal-*-*-120-*-*-*-*-iso8859-15
210 </pre>
211
212
213 <p>Alcune applicazioni usano i propri font, quindi dovete dirglielo
214 separatamente di usare un font con il simbolo dell'Euro. Potete
215 farlo per uno specifico utente in
216 <path>.Xdefaults</path> (potete copiare questo file in
217 <path>/etc/skel/</path> per poter essere usato dai nuovi utenti), o globalmente
218 per ogni applicazione, con un file di configurazione in
219 <path>/usr/X11R6/lib/X11/app-defaults/</path> (come xterm). In
220 questi file generalmente dovete cambiare una linea esistente,
221 piuttosto che aggiungerne una nuova. Per cambiare i font di xterm, per
222 esempio:
223 </p>
224
225 <pre caption="configurare il font per l'xterm">
226 <codenote>(nella vostra home directory)</codenote>
227 $ <i>echo 'XTerm*font: fixed' >> .Xresources </i>
228 $ <i>xrdb -merge .Xresources</i>
229 </pre>
230
231 </body>
232 </section>
233
234 <section>
235 <title>Il simbolo dell'Euro in (X)Emacs</title>
236 <body>
237 <p>Per usare il simbolo dell'Euro in (X)Emacs, aggiungete le seguenti in
238 <path>.Xdefaults</path>:
239 </p>
240 <pre caption="configurare il font per emacs">
241 Emacs.default.attributeFont: -*-courier-medium-r-*-*-*-120-*-*-*-*-iso8859-15
242 </pre>
243
244
245 <p>Per XEmacs (not plain Emacs), dovete fare un po'
246 di più. In <path>/home/user/.xemacs/init.el</path>, aggiungete:
247 </p>
248 <pre caption="cofigurare il font per xemacs">
249 (define-key global-map '(EuroSign) '[&#8364;])
250 </pre>
251 <note>il simbolo in []s e' il simbolo dell'Euro.</note>
252
253 </body>
254 </section>
255
256 <section>
257 <title>Lingua per OpenOffice</title>
258 <body>
259 <note>
260 Personalizzare la lingua di default non è possibile con l'ebuild openoffice-bin. La lingua di default in
261 openoffice-bin è ENUS.
262 </note>
263 <p>
264 La lingua di default per OpenOffice è settata come "ENUS"(01). Se vuoi modificare la lingua di default per
265 OpenOffice, controlla l'ebuild per il codice della lingua di default.
266 </p>
267 <pre caption="emerge openoffice con la lingua di default desiderata">
268 #<i>LANGUAGE="01" emerge openoffice</i>
269 <comment>01 è il codice per la lingua ENUS per OpenOffice</comment>
270 </pre>
271 </body>
272 </section>
273 </chapter>
274
275 </guide>

  ViewVC Help
Powered by ViewVC 1.1.20