/[gentoo]/xml/htdocs/doc/it/mips-requirements.xml
Gentoo

Diff of /xml/htdocs/doc/it/mips-requirements.xml

Parent Directory Parent Directory | Revision Log Revision Log | View Patch Patch

Revision 1.1 Revision 1.2
17<author title="Traduttore"> 17<author title="Traduttore">
18 <mail link="cristiano.chiucchiolo@gmail.com">Cristiano Chiucchiolo</mail> 18 <mail link="cristiano.chiucchiolo@gmail.com">Cristiano Chiucchiolo</mail>
19</author> 19</author>
20 20
21<abstract> 21<abstract>
22Questo documento offre una panoramica dello stato di vari sistemi MIPS-based riguardo all''installazione di Gentoo Linux. Se trovi errori o omissioni, manda per favore una email al maintainer o a un editore. 22Questo documento offre una panoramica dello stato di vari sistemi MIPS-based
23riguardo all''installazione di Gentoo Linux. Se trovi errori o omissioni, manda
24per favore una email al maintainer o a un editore.
23</abstract> 25</abstract>
24 26
25<!-- The content of this document is licensed under the CC-BY-SA license --> 27<!-- The content of this document is licensed under the CC-BY-SA license -->
26<!-- See http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0 --> 28<!-- See http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.0 -->
27<license /> 29<license />
28 30
29<version>0.7</version> 31<version>0.8</version>
30<date>2005-07-05</date> 32<date>2006-02-12</date>
31 33
32<chapter> 34<chapter>
33<title>Requisiti generali</title> 35<title>Requisiti generali</title>
34 36
35<section> 37<section>
36<title>Requisiti di sistema</title> 38<title>Requisiti di sistema</title>
37<body> 39<body>
38 40
39<p> 41<p>
40I requisiti esatti dipendono soprattutto dall'uso che intendi fare della macchina e dal modo in cui desideri installare Gentoo. La seguente tabella dovrebbe darti una vaga idea. 42I requisiti esatti dipendono soprattutto dall'uso che intendi fare della
43macchina e dal modo in cui desideri installare Gentoo. La seguente tabella
44dovrebbe darti una vaga idea.
41</p> 45</p>
42 46
43<table> 47<table>
44 <tr> 48 <tr>
45 <ti/> 49 <ti/>
67<section> 71<section>
68<title>Nota sulle console seriali</title> 72<title>Nota sulle console seriali</title>
69<body> 73<body>
70 74
71<p> 75<p>
72Se ti manca un appropriato Framebuffer, dovrai usare una console seriale. I programmi di console seriale per linux includono <c>minicom</c> e <c>xc</c>, e per Windows, <c>HyperTerminal</c> e <c>Tera Term Pro</c>. Se stai eseguendo Windows e intendi usare HyperTerminal, è consigliato cercare un client aggiornato sul sito del programma, anziché usare la versione installata di default. Un client aggiornato fornisce un migliore supporto seriale di quello di default installato da Windows. 76Se ti manca un appropriato Framebuffer, dovrai usare una console seriale. I
77programmi di console seriale per linux includono <c>minicom</c> e <c>xc</c>, e
78per Windows, <c>HyperTerminal</c> e <c>Tera Term Pro</c>. Se stai eseguendo
79Windows e intendi usare HyperTerminal, è consigliato cercare un client
80aggiornato sul sito del programma, anziché usare la versione installata di
81default. Un client aggiornato fornisce un migliore supporto seriale di quello
82di default installato da Windows.
73</p> 83</p>
74 84
75</body> 85</body>
76</section> 86</section>
77<section> 87<section>
78<title>Testimonianze degli utenti &amp; Configurazioni del kernel</title> 88<title>Testimonianze degli utenti &amp; Configurazioni del kernel</title>
79<body> 89<body>
80 90
81<p> 91<p>
82Per aiutare il progetto, è stato creato un <uri link="http://stuartl.longlandclan.hopto.org/gentoo/mips/">database del supporto hardware</uri>. Questo database dovrebbe fornire un modo semplice e veloce per determinare quanto certe configurazioni sono supportate. Il sistema consente anche alla gente di contrubuire con i propri commenti e configurazioni del kernel. 92Per aiutare il progetto, è stato creato un <uri
93link="http://stuartl.longlandclan.hopto.org/gentoo/mips/">database del supporto
94hardware</uri>. Questo database dovrebbe fornire un modo semplice e veloce per
95determinare quanto certe configurazioni sono supportate. Il sistema consente
96anche alla gente di contrubuire con i propri commenti e configurazioni del
97kernel.
83</p> 98</p>
84 99
85</body> 100</body>
86</section> 101</section>
87</chapter> 102</chapter>
90<title>Sistemi Silicon Graphics -- Stabili</title> 105<title>Sistemi Silicon Graphics -- Stabili</title>
91<section> 106<section>
92<body> 107<body>
93 108
94<p> 109<p>
95I seguenti sistemi sono conosciuti per essere molto stabili. In questi sistemi è supportato praticamente tutto l'hardware interno, e ci sono pochissimi problemi di stabilità non ancora risolti. 110I seguenti sistemi sono conosciuti per essere molto stabili. In questi sistemi è
111supportato praticamente tutto l'hardware interno, e ci sono pochissimi problemi
112di stabilità non ancora risolti.
96</p> 113</p>
97 114
98</body> 115</body>
99</section> 116</section>
100<section> 117<section>
137 </li> 154 </li>
138 <li> 155 <li>
139 <b>Note:</b> 156 <b>Note:</b>
140 <ol> 157 <ol>
141 <li> 158 <li>
142 Attualmente, solo il framebuffer grafico Newport (XL) è supportato su Linux. Pertanto, su sistemi con altri framebuffers, dovrai utilizzare una console seriale. 159 Attualmente, solo il framebuffer grafico Newport (XL) è supportato su
143 </li> 160Linux. Pertanto, su sistemi con altri framebuffers, dovrai utilizzare una
161console seriale.
144 <li> 162 </li>
145 Il Challenge S ha il suo connettore RJ-45 su una scheda figlia (Mezz) collegata con un adattatore SCSI non supportato, un WD33C95A. Per far funzionare il connettore di rete, questo bus SCSI deve essere attivato, ma esso non è ancora supportato da Linux. Di conseguenza, il Challenge S può avere la connettività di rete solo attraverso il suo connettore AUI.
146 </li> 163 <li>
164 Il Challenge S ha il suo connettore RJ-45 su una scheda figlia (Mezz)
165collegata con un adattatore SCSI non supportato, un WD33C95A. Per far
166funzionare il connettore di rete, questo bus SCSI deve essere attivato, ma esso
167non è ancora supportato da Linux. Di conseguenza, il Challenge S può avere la
168connettività di rete solo attraverso il suo connettore AUI.
147 <li> 169 </li>
148 Il supporto Indigo2 EISA è <e>altamente</e> sperimentale. Non è molto ben testato e potrebbe non funzionare con tutto l'hardware. L'hardware con cui è risaputo che funzioni è elencato qui sotto, e quando sarà scoperto altro hardware compatibile, sarà aggiunto all'elenco. Nota che l'hardware che richiede il supporto DMA attualmente non è funzionante. Questo comprende le schede audio EISA/ISA. Anche le schede video EISA che richiedono un BIOS compatibile x86 non sono funzionanti. 170 <li>
171 Il supporto Indigo2 EISA è <e>altamente</e> sperimentale. Non è molto
172ben testato e potrebbe non funzionare con tutto l'hardware. L'hardware con cui
173è risaputo che funzioni è elencato qui sotto, e quando sarà scoperto altro
174hardware compatibile, sarà aggiunto all'elenco. Nota che l'hardware che
175richiede il supporto DMA attualmente non è funzionante. Questo comprende le
176schede audio EISA/ISA. Anche le schede video EISA che richiedono un BIOS
177compatibile x86 non sono funzionanti.
149 </li> 178 </li>
150 </ol> 179 </ol>
151 </li> 180 </li>
152</ul> 181</ul>
153 182
190 </li> 219 </li>
191 <li> 220 <li>
192 <b>Note:</b> 221 <b>Note:</b>
193 <ol> 222 <ol>
194 <li> 223 <li>
195 Il supporto del processore O2 RM7000 è attualmente limitato su Linux, dato che richiede una versione del kernel abbastanza recente (&gt;2.6.7), e ha diversi problemi importanti. Il primo problema riguarda SCSI, e rende per il momento inutilizzabili i dischi interni. Anche la Level 3 (Tertiary) Cache è disattivata, non essendoci alcun supporto per essa nel kernel linux. 224 Il supporto del processore O2 RM7000 è attualmente limitato su Linux,
196 </li> 225dato che richiede una versione del kernel abbastanza recente (&gt;2.6.7), e ha
226diversi problemi importanti. Il primo problema riguarda SCSI, e rende per il
227momento inutilizzabili i dischi interni. Anche la Level 3 (Tertiary) Cache è
228disattivata, non essendoci alcun supporto per essa nel kernel linux.
197 <li> 229 </li>
198 Sii consapevole per favore che questa nota si applica solo al SGI RM7000 ufficiale che gira a 350MHz, non al RM7000 a 600MHz che può essere assemblato usando una scheda RM5200. Questi moduli CPU "modificati" per i sistemi O2 non sono supportati/testati, benché, in teoria, essi dovrebbero funzionare, potendo però soffrire dei problemi descritti sopra. 230 <li>
231 Sii consapevole per favore che questa nota si applica solo al SGI RM7000
232ufficiale che gira a 350MHz, non al RM7000 a 600MHz che può essere assemblato
233usando una scheda RM5200. Questi moduli CPU "modificati" per i sistemi O2 non
234sono supportati/testati, benché, in teoria, essi dovrebbero funzionare, potendo
235però soffrire dei problemi descritti sopra.
199 </li> 236 </li>
200 </ol> 237 </ol>
201 </li> 238 </li>
202</ul> 239</ul>
203 240
209<title>Sistemi Silicon Graphics -- Sperimentali/Instabili</title> 246<title>Sistemi Silicon Graphics -- Sperimentali/Instabili</title>
210<section> 247<section>
211<body> 248<body>
212 249
213<p> 250<p>
214I sistemi elencati qui supportano Linux... <e>TUTTAVIA</e>, in molti casi ci sono problemi noti di stabilità, e forti limitazioni nel supporto hardware. In breve, con essi non avrai vita facile. 251I sistemi elencati qui supportano Linux... <e>TUTTAVIA</e>, in molti casi ci
252sono problemi noti di stabilità, e forti limitazioni nel supporto hardware. In
253breve, con essi non avrai vita facile.
215</p> 254</p>
216 255
217</body> 256</body>
218</section> 257</section>
219<section> 258<section>
282 </li> 321 </li>
283 <li> 322 <li>
284 <b>Note:</b> 323 <b>Note:</b>
285 <ol> 324 <ol>
286 <li> 325 <li>
287 Il supporto IP28 Indigo2 Impact (classificato come un sistema Indigo2 con processore R10000) è <e>molto sperimentale</e>. La maggiorparte del lavoro attualmente viene fatta da Peter Fuerst, che mantiene delle patch sul suo <uri link="http://home.alphastar.de/fuerst/download.html">sito</uri>. Questo kernel <e>NON</e> è concepito per un uso stabile di ogni giorno. Il sistema Indigo2 IP28 soffre di un problema conosciuto come <e>Speculative Execution</e>, una funzione del processore R10000 che è problematica su macchine che sono <e>Non Cache Coherent</e>, come su IP28 Indigo2 e sui sistemi IP32 O2 R10000/R12000-based. Dettagli sulla natura di Speculative Execution e sui problemi che essa causa sull'Indigo2 possono essere trovati ai seguenti URL: 326 Il supporto IP28 Indigo2 Impact (classificato come un sistema Indigo2
327con processore R10000) è <e>molto sperimentale</e>. La maggiorparte del lavoro
328attualmente viene fatta da Peter Fuerst, che mantiene delle patch sul suo <uri
329link="http://home.alphastar.de/fuerst/download.html">sito</uri>. Questo kernel
330<e>NON</e> è concepito per un uso stabile di ogni giorno. Il sistema Indigo2
331IP28 soffre di un problema conosciuto come <e>Speculative Execution</e>, una
332funzione del processore R10000 che è problematica su macchine che sono <e>Non
333Cache Coherent</e>, come su IP28 Indigo2 e sui sistemi IP32 O2
334R10000/R12000-based. Dettagli sulla natura di Speculative Execution e sui
335problemi che essa causa sull'Indigo2 possono essere trovati ai seguenti URL:
288 <ul> 336 <ul>
289 <li> 337 <li>
290 MIPS R10000 Microprocessor User's Manual (Vedi <e>PDF Pagine 338 MIPS R10000 Microprocessor User's Manual (Vedi <e>PDF Pagine
291 51-55</e>) 339 51-55</e>)
340
292 <uri>http://techpubs.sgi.com/library/manuals/2000/007-2490-001/pdf/007-2490-001.pdf</uri> 341<uri>http://techpubs.sgi.com/library/manuals/2000/007-2490-001/pdf/007-2490-001.
342pdf</uri>
293 </li> 343 </li>
294 <li> 344 <li>
295 Post sulla Mailing List NetBSD sgimips del 29 Jun 2000 345 Post sulla Mailing List NetBSD sgimips del 29 Jun 2000
346
296 <uri>http://mail-index.netbsd.org/port-sgimips/2000/06/29/0006.html</uri> 347<uri>http://mail-index.netbsd.org/port-sgimips/2000/06/29/0006.html</uri>
297 </li> 348 </li>
298 </ul> 349 </ul>
299 </li> 350 </li>
300 </ol> 351 </ol>
301 </li> 352 </li>
333 </li> 384 </li>
334 <li> 385 <li>
335 <b>Note:</b> 386 <b>Note:</b>
336 <ol> 387 <ol>
337 <li> 388 <li>
338 Il supporto Octane in Linux dovrebbe essere definito sperimentale. Il supporto per questa particolare macchina della SGI sta migliorando abbastanza velocemente e il kernel di Linux funziona abbastanza bene. Lo stato attuale del supporto per questo sistema può essere trovato sulla <uri link="http://helios.et.put.poznan.pl/~sskowron/ip30/">Pagina di Stanislaw 389 Il supporto Octane in Linux dovrebbe essere definito sperimentale. Il
339 Skowronek</uri>. Un supporto più ampio per questo sistema in Gentoo potrebbe essere disponibile in futuro, quindi osserva attentamente questo spazio per maggiori dettagli. 390supporto per questa particolare macchina della SGI sta migliorando abbastanza
340 </li> 391velocemente e il kernel di Linux funziona abbastanza bene. Lo stato attuale del
392supporto per questo sistema può essere trovato sulla <uri
393link="http://www.linux-mips.org/~skylark">Pagina di Stanislaw
394 Skowronek</uri>. Un supporto più ampio per questo sistema in Gentoo
395potrebbe essere disponibile in futuro, quindi osserva attentamente questo spazio
396per maggiori dettagli.
341 <li> 397 </li>
342 Le porte seriali su Octane attualmente supportano solo 9600 baud rate, 8-bits, no parity, 1 stop bit. Altri baud rates attualmente non funzionano. 398 <li>
399 Le porte seriali su Octane attualmente supportano solo 9600 baud rate,
4008-bits, no parity, 1 stop bit. Altri baud rates attualmente non funzionano.
343 </li> 401 </li>
344 </ol> 402 </ol>
345 </li> 403 </li>
346</ul> 404</ul>
347 405
353<title>Sistemi Silicon Graphics -- Non supportati</title> 411<title>Sistemi Silicon Graphics -- Non supportati</title>
354<section> 412<section>
355<body> 413<body>
356 414
357<p> 415<p>
358Quasi tutti questi sistemi sono totalmente non supportati a livello del kernel -- rendendo completamente impossibile l'esecuzione di un sistema Linux completo. Si conosce poco circa molti dei sistemi elencati qui -- pertanto ogni supporto nel prossimo futuro è altamente improbabile. Potresti voler controllare il <uri link="http://www.linux-mips.org">Sito Linux/MIPS</uri> per qualsiasi notizia -- oppura puoi iniziare per conto tuo. :-) 416Quasi tutti questi sistemi sono totalmente non supportati a livello del kernel
417-- rendendo completamente impossibile l'esecuzione di un sistema Linux completo.
418 Si conosce poco circa molti dei sistemi elencati qui -- pertanto ogni supporto
419nel prossimo futuro è altamente improbabile. Potresti voler controllare il <uri
420link="http://www.linux-mips.org">Sito Linux/MIPS</uri> per qualsiasi notizia --
421oppura puoi iniziare per conto tuo. :-)
359</p> 422</p>
360 423
361<ul> 424<ul>
362 <li>IP12: Iris Indigo (CPU R3000)</li> 425 <li>IP12: Iris Indigo (CPU R3000)</li>
363 <li>IP20: Iris Indigo (CPU R4000 o R4400)</li> 426 <li>IP20: Iris Indigo (CPU R4000 o R4400)</li>
376<title>Accessori Silicon Graphics</title> 439<title>Accessori Silicon Graphics</title>
377<section> 440<section>
378<body> 441<body>
379 442
380<p> 443<p>
381Come avviene per la maggiorparte dei sistemi, c'è una varietà abbastanza ampia di periferiche per i sistemi Silicon Graphics. Mentre molte di queste funzionano su IRIX, il supporto Linux è un po' scarso per alcuni di questi oggetti. La seguente tabella elenca il supporto per ogni dispositivo. 444Come avviene per la maggiorparte dei sistemi, c'è una varietà abbastanza ampia
445di periferiche per i sistemi Silicon Graphics. Mentre molte di queste
446funzionano su IRIX, il supporto Linux è un po' scarso per alcuni di questi
447oggetti. La seguente tabella elenca il supporto per ogni dispositivo.
382</p> 448</p>
383 449
384<table> 450<table>
385 <tr> 451 <tr>
386 <th>Supporto stabile</th> 452 <th>Supporto stabile</th>
426 </ti> 492 </ti>
427 </tr> 493 </tr>
428</table> 494</table>
429 495
430<note> 496<note>
431È iniziato il lavoro per portare ImpactSR sulla workstation Indigo2 Impact (IP28). Al momento siamo nella fase iniziale e il driver non è ancora funzionante, ma la situazione potrebbe cambiare nei prossimi mesi.<br/> 497È iniziato il lavoro per portare ImpactSR sulla workstation Indigo2 Impact
432La stessa cosa vale per Extreme Graphics... alcune persone hanno iniziato a lavorare alla scrittura di drivers per questo chipset. Niente è stato rilasciato per il momento, ma potremmo vedere qualcosa in un futuro non troppo distante.<br/> 498(IP28). Al momento siamo nella fase iniziale e il driver non è ancora
499funzionante, ma la situazione potrebbe cambiare nei prossimi mesi.<br/>
500La stessa cosa vale per Extreme Graphics... alcune persone hanno iniziato a
501lavorare alla scrittura di drivers per questo chipset. Niente è stato
502rilasciato per il momento, ma potremmo vedere qualcosa in un futuro non troppo
503distante.<br/>
433Aggiorneremo questa pagina se uno di questi driver sarà rilasciato. 504Aggiorneremo questa pagina se uno di questi driver sarà rilasciato.
434</note> 505</note>
435 506
436</body> 507</body>
437</section> 508</section>
441<title>Cobalt Servers -- Stabili</title> 512<title>Cobalt Servers -- Stabili</title>
442<section> 513<section>
443<body> 514<body>
444 515
445<p> 516<p>
446I Cobalt Servers sono un set di macchine tutte basate sulla CPU QED RM523[01]. Essi uscirono in due varianti, il RaQ -- un modello a scaffali, e il Qube, un piccolo modello desktop (cubo da 30,5cm). La grande differenza tra questi e i sistemi SGI descritti sopra, è che questi sono <e>little endian</e> (<c>mipsel</c>), mentri quelli sono <e>big endian</e> (<c>mips</c>). 517I Cobalt Servers sono un set di macchine tutte basate sulla CPU QED RM523[01].
447</p> 518Essi uscirono in due varianti, il RaQ -- un modello a scaffali, e il Qube, un
448 519piccolo modello desktop (cubo da 30,5cm). La grande differenza tra questi e i
520sistemi SGI descritti sopra, è che questi sono <e>little endian</e>
521(<c>mipsel</c>), mentri quelli sono <e>big endian</e> (<c>mips</c>).
449<p> 522</p>
450Questi erano anche venduti ad altre compagnie in versioni OEM. Esempi di queste sono il Gateway Microserver (Qube 2) e il Seagate NasRaQ (RaQ 2). 523
524<p>
525Questi erano anche venduti ad altre compagnie in versioni OEM. Esempi di queste
526sono il Gateway Microserver (Qube 2) e il Seagate NasRaQ (RaQ 2).
451</p> 527</p>
452 528
453</body> 529</body>
454</section> 530</section>
455<section> 531<section>
527<section> 603<section>
528<title>Qube 2700 (alias Qube 1)</title> 604<title>Qube 2700 (alias Qube 1)</title>
529<body> 605<body>
530 606
531<p> 607<p>
532Il Qube 2700 fu la prima macchina di questa sottoarchitettura. Sfortunatamente, esso manca di una porta seriale, rendendo l'installazione praticamente impossibile al momento. Stiamo cercando il modo di poter supportare questo sistema, ma dato che nessuno dei nostri sviluppatori ha accesso a una di queste macchine, non abbiamo la possibilità di testare i nostri sforzi. Puoi dare un'occhiata alla <uri link="http://www.metzner.org/projects/qube/">pagina di Jan Metzner</uri> per maggiori informazioni. 608Il Qube 2700 fu la prima macchina di questa sottoarchitettura. Sfortunatamente,
609esso manca di una porta seriale, rendendo l'installazione praticamente
610impossibile al momento. Stiamo cercando il modo di poter supportare questo
611sistema, ma dato che nessuno dei nostri sviluppatori ha accesso a una di queste
612macchine, non abbiamo la possibilità di testare i nostri sforzi. Puoi dare
613un'occhiata alla <uri link="http://www.metzner.org/projects/qube/">pagina di Jan
614Metzner</uri> per maggiori informazioni.
533</p> 615</p>
534 616
535<ul> 617<ul>
536 <li><b>Processor:</b> QED RM5230 @ 150MHz</li> 618 <li><b>Processor:</b> QED RM5230 @ 150MHz</li>
537 <li> 619 <li>

Legend:
Removed from v.1.1  
changed lines
  Added in v.1.2

  ViewVC Help
Powered by ViewVC 1.1.20